LA FOTOGRAFIA
Il VIAGGIO

Una viaggiatrice fotografa?

Mi presento: sono Alessandra Comoglio, una viaggiatrice con la passione della fotografia. Ho scoperto la fotografia a 5 anni quando mi hanno regalato una Camera Kodak Instamatic. Dal momento che sprecavo un sacco di pellicola, papà (che fotografa da sempre ed ha vinto concorsi importanti negli anni 50) mi ha insegnato a curare l’inquadratura, applicare la regola dei terzi e tante altre cose divertenti. Qualche volta mi ha portata in camera oscura dove ho assistito al miracolo della comparsa dell’immagine sulla carta. A 10 anni ho ricevuto una Minox e libero accesso alla storica Rolleiflex 6×6 degli anni 50. Da allora non ho mai smesso di fotografare. Ho avuto la fortuna di viaggiare in tutto il mondo e di raccontare ciò che vedevo, dapprima in diapositiva con la mia fedele F4, poi in digitale. Ho frequentato circoli fotografici e concorsi, dove ho imparato molte cose, ma soprattutto ho trovato molti amici. Ho frequentato il corso per Giudici federali FIAF perché volevo capire cosa rendesse una fotografia apprezzabile agli occhi di una giuria ed ho scoperto che non sempre sono le stesse cose che apprezzo io. Fotografo perché voglio trasmettere la mia visione del mondo, che magari non è quella giusta, ma è la mia, e perché ciò che rende il mondo interessante sono le differenze, pur sapendo che l’anima è la stessa ovunque.

Fotografare per capire. Perché

Da quando a 7 anni mia nonna mi regalò l’abbonamento a National Geographic (sperando che imparassi l’inglese) i fotografi del National sono diventati i miei idoli. Faticavo a leggere gli articoli, ma il messaggio delle immagini era chiaro e potente.

Mi sono laureata in ingegneria e la mia attività è stata per molti anni la progettazione di edifici, ed il design di oggetti e di interni, seguendo il principio che vivere in un ambiente bello migliora la vita di chi ci abita.

Successivamente mi sono dedicata all’ingegneria forense. Il mio compito è analizzare questioni tecniche complesse e spiegarle con parole molto semplici ad esperti di diritto.

Sempre più mi sono convinta che non solo spesso un’immagine vale più di mille parole, ma che la fotografia è un potentissimo mezzo di analisi. Dettagli che in un primo momento non ci colpiscono possono emergere dall’analisi dell’immagine in un tempo successivo, rivelandosi spesso determinanti nella comprensione di un fenomeno.

 

Con lo stesso principio viaggio esplorando cultura e natura di altri paesi, per farli conoscere ed amare anche ad altri; perché si ama quello che si conosce, ed è importante riconoscere negli altri se stessi.

Sono profondamente convinta che un turismo responsabile sia fondamentale, per la conservazione sia delle diverse culture, sia dell’ambiente.

Sono convinta che la conoscenza sia un potente antidoto all’odio ed all’indifferenza.

Nel 2019 con Gian Maria abbiamo pensato di creare un sito con contenuti che spaziano dalla fotografia, ai video, ai racconti relativi ai nostri viaggi (ed a quelli che intendiamo organizzare in futuro)

Toni Thorimbert

Ho conosciuto presso Riflessi Toni durante il Workshop “One Shot”. Non un normale ws di fotografia, ma un’esperienza unica, differente e  che ti fa ragionare sulla tua fotografia.

Get In touch

available from 10:00 – 19:00

Address Torino (Italy)

Email info@alessandracomoglio.it